fbpx

Un repas de famille

Voir le film

Giornate

Associazione

Nascita

In Svizzera hanno avuto inizio nel 2004 con un modesto stand montato in due giorni nel centro di Losanna, allestito dai membri del*l’îlot* ‒ allora Associazione vodese dei parenti delle persone affette da schizofrenia ‒, che desideravano far parlare della malattia. Fin dall’esordio, per eliminare lo stigma della schizofrenia, abbiamo cercato di informare in modo positivo, ogni anno, su un nuovo tema.

Di fronte al successo delle manifestazioni e alla relativa sempre maggiore risonanza è stato necessario programmare il futuro e dare continuità all’organizzazione degli eventi creati. In effetti, *l’îlot* e i relativi membri non riuscivano più a farvi fronte da soli.

La nostra missione

Le Giornate della Schizofrenia (GdS) mirano a sdrammatizzare la malattia, a eliminare le false credenze e a liberarsi dai cliché offensivi, per mezzo di una comunicazione aperta e positiva. Avete una vaga idea di cos’è la schizofrenia? Eppure, affligge 1 persona su 100. Privilegiamo la comunicazione verso i giovani, in quanto la malattia si manifesta generalmente tra i 15 e i 25 anni. Le nostre azioni si inseriscono nel quadro della diagnosi precoce, della facilitazione dell’accesso alle cure e del sostegno ai parenti del malato.

Le Associazioni

Le Giornate della Schizofrenia raggruppano diverse associazioni organizzatrici. Per ragioni pratiche e per facilitare la raccolta di fondi, tre associazioni ‒ tutte senza scopo di lucro ‒ si occupano dell’organizzazione delle Giornate.

Ciascuna delle associazioni è gestita da un ufficio, un comitato e un’assemblea generale. Gli statuti sono scaricabili:

Comitato organizzativo

Ogni anno viene costituito un comitato delle GdS. Riunisce i parenti, i pazienti, i professionisti e i volontari.

Ad oggi, oltre 130 strutture partecipano all’organizzazione delle manifestazioni e delle campagne.